CHI SIAMO

LA FONDAZIONE

La pandemia ci ha fatto comprendere la necessità di costituire una Fondazione che è nata per promuovere lo studio, la conoscenza e la diffusione della scienza medica e dei suoi progressi, svolgendo attività di ampia divulgazione su tematiche rilevanti di carattere medico-scientifico, sollecitando momenti di confronto e dialogo tra medici, scienziati, ricercatori, esperti e personalità di rilievo del mondo della ricerca, della cultura e delle istituzioni.

La Fondazione si impegna a favorire le attività di studio della Scienza Medica attraverso il coinvolgimento di giovani studiosi, di ricercatori e di scienziati di elevato livello nel panorama nazionale e internazionale. Si impegna altresì a promuovere la diffusione, a più livelli di conoscenza, dello sviluppo della medicina sia attraverso la scuola, con particola riferimento ai licei e alle scuole professionali, sia attraverso le Università.

Dalle Università, in particolare, la Fondazione intende occuparsi per sollecitare il cambiamento di un sistema che, pur con grandi individualità, appare talvolta superato e per favorire strumenti che garantiscano un flusso finanziario maggiore e una maggiore flessibilità al sistema sanitario nazionale.

Sotto questo profilo il rinnovo del sistema universitario nel settore della medicina deve rappresentare un impegno culturale e scientifico, ma anche politico, che garantisca la continuità nell’apprendimento dei medici, sia giovani sia nel pieno della maturità, perché la divulgazione che pur deve accompagnarsi agli altri interventi, non deve rappresentare una mera dichiarazione di intenti, ma deve essere un’azione assidua e completa che investa, in particolare in questo momento storico, la piena attenzione ai cambiamenti che discendono dagli studi scientifici più recenti a livello internazionale.

In definitiva Scienza Medica significa progresso e novità, a livello dello studio delle sue applicazioni. Nello stesso tempo il Festival intende essere considerato a questo fine un soggetto al quale, per il suo prestigio, la sua visibilità e la sua capacità di favorire la divulgazione, venga attribuito il ruolo di punto di riferimento aggiornato e attivo.

A questo fine la Fondazione che conosce il contesto in cui la medicina e i medici operano deve agire nel modo più incisivo.

STUDIO E
PROMOZIONE

SOCIALE

La Fondazione, fedele ai principi del Terzo Settore, deve esprimere le proprie capacità raggiungendo un livello significativo di diffusione della conoscenza nel considerare e nel sostenere le finalità solidaristiche e di utilità sociale nel cui contesto essa deve agire per adempiere in modo esauriente la sua funzione.

L’importanza delle discipline medico-scientifiche, deve essere riconosciuta, ma inducendo i medici e le strutture mediche a considerare in modo adeguato la salute, intesa come bene comune costituzionalmente riconosciuto e tutelato e come tale da preservare anche in settori quali l’Ambiente e con esso l’Educazione Ambientale e l’Educazione Alimentare sempre tenendo conto dell’esigenza di dare in senso della continuità alle generazioni presenti e future affinché, assimilando quel patrimonio di saperi numerosi e utili da cui dipende il raggiungimento dell’effettiva tutela della salute di tutti, si possa affermare che anche l’innesto del sociale a portato evidenti utilità all’azione della Fondazione e dei suoi utenti.

ORGANIZZAZIONE ISTITUZIONALE

La governance della Fondazione per la Promozione e lo Studio della Scienza Medica è basata su un modello di gestione, funzionamento e controllo affidato a quattro Organi previsti dallo Statuto che contribuiscono allo svolgimento delle attività della Fondazione: Assemblea di Partecipazione, Consiglio Direttivo, Presidente e Organo di Controllo.

La Fondazione si ispira ai principi del Terzo Settore e persegue, senza scopo di lucro, finalità solidaristiche, di utilità sociale e di sviluppo della ricerca scientifica.

ORGANI DELLA FONDAZIONE

NOME COGNOME

PRESIDENTE

NOME COGNOME

VICE PRESIDENTE

NOME COGNOME

CONSIGLIERE

NOME COGNOME

CONSIGLIERE

NOME COGNOME

CONSIGLIERE